Clypeaster sp.

Clypeaster sp.
Phylum:
Echinodermata
Classe:
Echinoidea
Ordine:
Clypeasteroida
Famiglia:
Clypeasteridae
Località:
Baselice, Benevento, Campania, Italia
Età: Miocene: Langhiano-serravalliano
Collezione: Invertebrati di Baselice
N. Catalogo:
5812

Clypeaster sp., Echinoide irregolare del Miocene di Baselice. N. Catalogo: 5812

Clypeaster sp., Echinoide irregolare del Miocene di Baselice. N. Catalogo: 5812

L’esemplare (17,5 x 16,2 centimetri), in ottimo stato di conservazione, con forma debolmente appiattita, fa parte di un ristretto gruppo di fossili raccolti in località Baselice.
La specie appartiene alla classe degli Echinoidea, che racchiude organismi detti comunemente ricci di mare.
In particolare, il robusto guscio del genere Clypeaster, presenta un contorno pentagonale arrotondato ed un profilo basso e conico. Sulla superficie superiore gli ambulacra (comunemente detti braccia) si aprono a formare una sorta di petali che presentano numerosi pori allungati. La piccola bocca, circolare, è contornata dalle mascelle e si trova al centro della base depressa. Anche l’ano è posto sulla superficie inferiore, vicino alla parte posteriore. La superficie del guscio è coperta da piccoli tubercoli che, nell’animale in vita, portano delle brevi spine. Il genere Clypeaster è un tipico organismo scavatore della sabbia: in vita è parzialmente o completamente sepolto in acque basse, nutrendosi del sedimento. È una forma tipica di acque di scarsa profondità di aree tropicali.

Il reperto fa parte di una piccola collezione di fossili la cui raccolta, verosimilmente, si deve a Oronzo Gabriele Costa.

 

Bibliografia:
BARBERA C., TAVERNIER A., 1985. Il Miocene del circondario di Baselice ( Benevento). Significato paleoecologico e paleogeografico, III Simposio Intern. Ecolog. Paleoecologia delle Comunita’ Bentoniche, pp. 745-757, 7 tavv., 4 figg., 1 tab., Taormina.
PATRONI C., 1893. Fossili miocenici di Baselice in Provincia di Benevento, 13 pag., 1 tav. lit., Napoli

This entry was posted in Museo di Paleontologia. Bookmark the permalink. Both comments and trackbacks are currently closed.