Paleolitico

Il Paleolitico, designato da Sir John Lubbock nel 1865, è l’antica età della pietra o età della pietra scheggiata. Il termine nasce insieme a quello di “Neolitico”, inizialmente inteso come lo stadio tecnologico della levigatura della pietra e dell’invenzione della terracotta. Da tempo si sa che la scheggiatura della pietra non finisce in un momento preciso, pertanto, il Paleolitico non viene attualmente considerato un periodo, ma piuttosto un modo di vita. Esso rappresenta il modo di vita più diverso e lontano dal nostro ed il più longevo, dal momento che l’umanità vi ha vissuto per due o tre milioni di anni. Il Paleolitico inquadra le comunità umane dipendenti esclusivamente dalle riserve alimentari spontanee, poste, quindi, in relazione di subordinazione rispetto al mondo naturale. E’ lo stadio dell’uomo “spazzino” della natura (scavenger), raccoglitore e cacciatore, che abita dapprima in capanne all’aperto e poi in grotte e ripari.
Il Paleolitico è tradizionalmente suddiviso secondo criteri litotecnici, ossia di scheggiatura della pietra, e cronologici in Paleolitico inferiore, medio e superiore. Il Paleolitico inferiore comprende le tecniche di scheggiatura della pietra per percussione diretta effettuata dapprima  su o con un’altra pietra e, più tardi, servendosi di un bastone o di un corno. Il Paleolitico medio è una fase dai limiti incerti, caratterizzata dall’ottenimento di schegge da blocchi di pietra preparati (nuclei) e dalla loro ulteriore lavorazione. Il Paleolitico superiore coincide con l’avvento di gruppi umani che preparano lame sottili mediante percussione con un punteruolo. Quest’ultima fase si prolunga quasi dappertutto nello stadio, che molti chiamano Mesolitico o Epipaleolitico, contraddistinto da comunità semisedentarie che sviluppano il taglio di manufatti litici sempre più minuscoli, di solito su lamelle, noti con il nome di microliti geometrici, in quanto caratterizzati da forme geometrizzanti.

Bibliografia:
AA. VV., 1986. Il Paleolitico “Le Scienze Quaderni”, a cura di Fedele F., Milano, 30.
AA.VV., 2007. Testimonianze dell’uomo paleolitico tra Irpinia e Daunia, a cura di Forgione S., Soldati I., Velox Print.
BROGLIO A., KOZLOWSKI J., 1986. Il Paleolitico, Uomo, ambiente e culture. Jaca Book ed.
BROGLIO A., 1998. Introduzione al Paleolitico, Laterza, Bari.
MARTINI F., 2008. Archeologia del Paleolitico. Storia e culture dei popoli cacciatori- raccoglitori. Carocci Editore.

This entry was posted in Link. Bookmark the permalink. Both comments and trackbacks are currently closed.