Grotta delle Felci, Capri

La Grotta delle Felci costituisce una testimonianza fondamentale della presenza e delle abitudini di vita dell’uomo nell’Isola di Capri durante la tarda preistoria della nostra regione. Annessa alla maestosa grotta dell’Arco, grotta delle Felci è un grande anfratto che si apre nel fianco sud-orientale del Monte Solaro. Un enorme blocco di roccia tende a nasconderne l’apertura; in direzione di Marina Piccola, un ridotto spiraglio guarda il mare aperto. Purtroppo il sito fu scavato irregolarmente e senza adeguati criteri, tanto da essere ormai distrutto. La ricchezza e l’importanza dei reperti, rinvenuti nel corso dei differenti scavi, suggeriscono che la grotta sia stata frequentata ininterrottamente dall’uomo a partire dall’epoca neolitica (6000-5000 anni fa) sino all’età del Ferro (IX secolo a.C). I primi scavi furono eseguiti nel 1882 da Ignazio Cerio, celebre cultore caprese di preistoria; essi interessarono gli strati superficiali del deposito e portarono alla luce una straordinaria collezione di vasi dipinti e incisi, manufatti di pietra e d’osso, lame di ossidiana, pietre da fionda, macine e avanzi animali di pasto, tali da indicare che sul luogo si erano succeduti gruppi neolitici continentali, calcolatici meridionali e Appenninici campani dell’Età del Bronzo. Nuovi scavi furono tentati nel 1922-23 da Ugo Rellini e, durante la seconda guerra mondiale, da Alberto Carlo Blanc, Luigi Cardini e Giorgio Buchner. I materiali della Grotta delle Felci sono riuniti fin dal secolo scorso, oltre che nel Museo di Antropologia dell’Università di Napoli, nel Centro Cerio a Capri e nel Museo Archeologico Nazionale di Napoli.

Bibliografia:
AA.VV., 1998. Capri Antica, Dalla Preistoria alla fine dell’Età Romana, a cura di Federico E., Miranda E., Edizioni La Conchiglia.
FEDELE F., 1999. Il Museo di Antropologia: origini, sviluppo e riscoperta, in I Musei Scientifici dell’Università di Napoli Federico II, a cura di Fratta A., Fridericiana Editrice Universitaria, 185-259.
FEDELE F., GUADAGNO G., 1984. Campania Archeologica. Novara.
GIARDINO C., 1998. L’Isola di Capri dal Neolitico alla prima età del Ferro, in Capri Antica, Dalla Preistoria alla fine dell’Età Romana, a cura di Federico E., Miranda E., Edizioni La Conchiglia,  67-105.

This entry was posted in Link. Bookmark the permalink. Both comments and trackbacks are currently closed.