Ignazio Cerio

Ignazio Cerio (1841-1921)

Ignazio Cerio (1841-1921)

Ignazio Cerio (1841-1921) è stato un influente, ma eccentrico medico e filosofo amatoriale. Per quanto non originario di Capri amò profondamente quest’isola tanto da risiedervi stabilmente fin dal 1868 e rimanervi fino alla sua morte. 

Oltre a svolgere la sua valente opera di medico si interessò alla preistoria dell’isola ed alle incomparabili bellezze naturalistiche che la terra ed il mare di Capri offrivano.

Per più di cinquant’anni collezionò conchiglie, fossili, rocce, piante ed animali di quest’isola. Riunì abbondante materiale naturalistico e antropologico di svariate parti del mondo, buona parte del quale raccolto durante lunghi viaggi in Europa, America settentrionale, Medio Oriente, Africa nord-orientale, o attraverso scambi con insigni studiosi dell’epoca. Non limitò la sua attività al semplice collezionismo, ma promosse studi naturalistici sull’isola. A questo riguardo si può affermare che non ci fu studioso di storia naturale sia italiano che straniero che, trovandosi in quel periodo in visita a Capri, non abbia goduto della sua ospitalità, dei suoi consigli o della sua dotta guida alle bellezze naturali dell’isola.

This entry was posted in Link. Bookmark the permalink. Both comments and trackbacks are currently closed.