Caprinae

I Caprini (Caprinae, Gray 1821) sono una sottofamiglia di Mammiferi Artiodattili formatasi nel Miocene. Vi appartengono animali di medie dimensioni che, nei maschi adulti, raggiungono il peso di 100Kg.  Sono caratterizzati da gambe brevi e robuste, orecchie corte, testa corta e larga alla fronte. Entrambi i sessi sono dotati di corna, curvate all’indietro, con forma e dimensioni diverse; esse superano il metro nei maschi, ma raramente superano i 30 cm nelle femmine. Le corna non vengono perse e si accrescono di alcuni centimetri ogni anno. Solo nel periodo invernale l’accrescimento si interrompe, lasciando un segno sul corno, detto anello. Il numero di questi anelli permette abbastanza agevolmente di determinare l’età dell’esemplare.
Il pelo è liscio e lungo ed è presente una tipica barba sotto il mento. Possono essere sia territoriali che gregari. Dei primi fanno parte le specie più primitive, di colore scuro e dimensioni minori, con dimorfismo sessuale scarso od assente e corna a forma di stiletto. Quelli gregari racchiudono specie di maggiori dimensioni, con tendenza ad assumere atteggiamenti di supremazia.

This entry was posted in Link. Bookmark the permalink. Both comments and trackbacks are currently closed.