Bivalvia

Classe di Molluschi che racchiude circa 20000 specie.  Sono costituiti da un corpo molle racchiuso da una  conchiglia costituita da due pezzi, dette valve, ciascuna delle quali presenta una parte appuntita e arcuata che prende il nome di umbone. Le  valve, generalmente simmetriche, di natura calcarea, sono tenute assieme da un legamento elastico e articolate tra loro mediante una cerniera. Le due valve vengono serrate ad opera di 1 o 2 muscoli adduttori che contrastano l’azione del legamento elastico. La superficie interna delle valve è liscia e marcata dalle impronte dei muscoli e dal margine del mantello che forma una linea curva detta linea palleale
La superficie esterna del guscio è liscia o attraversata da coste longitudinali; talvolta può essere variamente ornata di spine o granulazioni. Le dimensioni delle conchiglie variano notevolmente nell’ambito della classe: tra le forme fossili, ad esempio, sono noti sia esemplari molto ridotti, inferiori ai 3mm, di lunghezza sia forme enormemente sviluppate come alcuni rappresentanti del gruppo delle Rudistae.
Tra le forme attuali, notevole per le dimensioni, che raggiungono circa un metro di lunghezza ed il peso di circa 350 Kg., è la Tridacna.

This entry was posted in Link. Bookmark the permalink. Both comments and trackbacks are currently closed.