Scipione Breislak

Scipione Breislak (Roma 1750-Milano 1826).

Scipione Breislak (Roma 1750-Milano 1826).

Nacque nel 1748 a Roma da padre tedesco. Studiò presso il Collegio nazareno di Roma dove, nel 1774, si diplomò in Scienze Naturali, rimanendo poi nel medesimo Collegio come insegnante. Nel 1780 gli fu affidato, in qualità di vincitore della cattedra, l’insegnamento delle Scienze Naturali all’Università di Milano. Nel 1786 fu chiamato dal Re Ferdinando I di Borbone a  Napoli per  ricoprire l’incarico di professore  di Mineralogia nella Scuola Reale di Artiglieria e, nel 1787, gli fu affidato l’incarico di compiere un’ispezione mineraria della Campania.
Il Breislak, durante questo viaggio, riuscì a raccogliere una vasta mole di informazioni che rese note alla comunità scientifica con la pubblicazione del Volume “Topografia Fisica della Campania”, stampato a nel 1798. A tal proposito si riporta quanto scritto riguardo alla località fossilifera di Pietraroia: “Sopra Cerreto sorge l’alta montagna di Pietra Roja che è una delle cornate del Matese, molto interessante per i prodotti che presenta. Questa montagna in alcune parti è composta da pietra calcarea scissile con impressioni di pesci. La durezza però dello schisto e la molteplicità delle venature spatole che s’intersecano in molte direzioni, fan sì, che con difficoltà se ne possano avere de’ belli esemplari, né sono giammai di quella precisione e bellezza che si osserva ne’ pesci fossili di Bolca”.

This entry was posted in Link. Bookmark the permalink. Both comments and trackbacks are currently closed.