Punta a codolo

Località: Cerreto Sannita, Benevento, Campania, Italia
Età: Neolitico finale/Eneolitico
Dimensioni: lunghezza cm 3,6
N. Catalogo: MA 1739

Punta a codolo, MA 1739

Punta a codolo, MA 1739

Punta a codolo con ritocco bifacciale in selce grigia patinata. Il reperto è ascrivibile al Neolitico finale/Eneolitico ed è stato rinvenuto agli inizi del Novecento a Cerreto Sannita, in provincia di Benevento. Appartiene alla Collezione Abele De Blasio del Museo di Antropologia, consistente in 74 manufatti di industria litica e in un’accetta in pietra levigata. I manufatti della Collezione, per lo più in selce, di cui alcuni di ottima qualità, provengono da varie località del territorio beneventano, quali Castelpagano, Morcone, Campolattaro, Cerreto Sannita, Guardia Sanframondi, Pontelandolfo e Telese. I reperti provenienti da Cerreto Sannita e Morcone furono probabilmente donati all’allievo De Blasio da Giustiniano Nicolucci, professore di Antropologia all’Università di Napoli e primo direttore del Museo.
Da Cerreto Sannita, oltre alla punta con codolo, provengono altri tre manufatti, due schegge e un frammento di lama. Le schegge sono entrambe attribuibili genericamente al Paleolitico medio. Una scheggia, in selce beige-marrone, ha andamento laminare ed è parzialmente ritoccata lungo i margini; l’altra è in diaspro color ruggine ed è probabilmente stata utilizzata come nucleo di lavorazione. Il frammento di lama, di piccole dimensioni, è in selce beige-marrone.
Tra le regioni italiane che hanno dato materiali litici degni di far parte di collezioni, il territorio beneventano viene ricordato per la gran quantità di oggetti in selce di ottima qualità e fattura, foggiati dagli uomini preistorici con grande maestria e per usi diversi.

Scheggia in diaspro, Collezione De Blasio, Cerreto Sannita, Benevento, MA 1741

Scheggia in diaspro, Collezione De Blasio, Cerreto Sannita, Benevento, MA 1741

Bibliografia:
DE BLASIO A., 1892. Contribuzione allo studio dell’età della pietra in provincia di Benevento, in Estratto del Bollettino della Società di Naturalisti in Napoli, Serie I, Anno 6°, Vol. 6°, 152-157.
DE BLASIO A., 1909. Fabbrica di coltelli litici in Morcone (Provincia di Benevento), in Rivista d’Italia, 1-8.
FEDELE F., 1999. Il Museo di Antropologia: origini, sviluppo e riscoperta, in I Musei Scientifici dell’Università di Napoli Federico II, a cura di Fratta A., Fridericiana Editrice Universitaria, 185-259.
VARRICCHIO T., 2006. La Preistoria nel Territorio Beneventano. Analisi delle Industrie Litiche. Tesi di Specializzazione in Ecologia Preistorica, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.

This entry was posted in Museo di Antropologia. Bookmark the permalink. Both comments and trackbacks are currently closed.