Achille Costa

Achille Costa (1823 - 1898)

Achille Costa (1823 - 1898) da ritratto nella Biblioteca del dipartimento di Zoologia di Napoli

Achille Costa nacque il 10 agosto 1823 a Lecce e morì il 17 novembre 1898 a Roma. Dopo la laurea in medicina, conseguita a Napoli nel 1852, successe al padre Oronzio Gabriele alla cattedra di Zoologia dell’Università di Napoli. Dal 1861 fino alla morte diresse il Museo Zoologico, incrementando notevolmente il patrimonio museale. Ebbe il ruolo di vice-presidente della Società Entomologica Italiana dal 1879 al 1898.
Entomologo di fama mondiale, Achille Costa è stato uno dei primi naturalisti a studiare la fauna entomologica dell’Italia meridionale, della Sicilia e della Sardegna. La sua produzione fu molto ampia, sebbene prevalgano lavori di carattere entomologico. In collaborazione con il padre Oronzio Gabriele, con il quale condivise varie vicissitudini storiche, partecipò attivamente agli studi raccolti nella “Fauna del Regno di Napoli” e nella “Paleontologia”.
Grazie agli scambi che effettuò con Musei e studiosi di tutto il mondo, ma soprattutto grazie alle sue instancabili spedizioni in Italia, Asia e Africa, Achille Costa costituì ex novo una raccolta di oltre 100.000 insetti, provenienti da ogni parte del mondo, oggi nota come “Collezione Entomologica A. Costa”. La Collezione comprendeva una vasta raccolta di esemplari della fauna dell’area napoletana, denominata “Collezione Speciale della Provincia e del Golfo di Napoli”, prima raccolta scientifica di tutti i taxa di tale area, costituita nell’intento di realizzare una dettagliata analisi sistematica e faunistica. Custodita presso il Museo Zoologico ed esposta solo in minima parte, la Collezione attualmente vanta oltre 30.000 esemplari. Sebbene alcuni campioni siano stati distrutti dai parassiti in una fase di abbandono dei Musei intorno alla metà del secolo scorso, e molti cataloghi originari siano andati perduti, la Collezione riveste eccezionale importanza ed ancora oggi è consultata da molti studiosi per studiare i tipi delle specie descritte dal Costa.

Collezione Entomologica A. Costa

Collezione Entomologica Achille CostaFoto Riccardo Giordano

Tavola raffigurante alcune specie di Coleotteri descritte nella “Fauna del Regno di Napoli”

Tavola raffigurante alcune specie di Coleotteri descritte nella “Fauna del Regno di Napoli”


Bibliografia:
BOTTE V., SCILLITANI G., 1999 Il Museo Zoologico, in I Musei Scientifici dell’Università di Napoli Federico II, a cura di Arturo Fratta, Fridericiana Editrice Universitaria, pp. 141-183, Napoli.
MAIO N., PICARIELLO O., SCILLITANI G., 1995. Storia e vicissitudini del Museo Zoologico dell’Università di Napoli Federico II. Museologia Scientifica, XII, 3-4, pp. 189-225.

This entry was posted in Link. Bookmark the permalink. Both comments and trackbacks are currently closed.