Classificazione strutturale dei silicati

Machatschki e Bragg nel 1930 proposero per i silicati una classificazione basata sulle modalità di concatenamento dei tetraedri [SiO4] che possono presentarsi isolati ovvero gli ossigeni non sono condivisi con gli altri tetraedri, oppure possono polimerizzarsi cioè possono riunirsi con altri tetraedri. Definirono sei gruppi caratterizzati da differenti radicali: nesosilicati (silicati a isola) nei quali il radicale è [SiO4]4-, sorosilicati (silicati a gruppo) [Si2O7]6-, ciclosilicati (silicati ad anelli finiti) [Si3O9]6- [Si4O12]8- [Si6O18]12- [Si9O27]18-, inosilicati (silicati a fibra) [SiO3]2- [Si4O11]6-, fillosilicati (silicati a foglio) [Si4O10]4-, tectosilicati (silicati a impalcatura) [SiO2]

This entry was posted in Link. Bookmark the permalink. Both comments and trackbacks are currently closed.